Perché chiedere un aiuto psicologico?

perchè chiedere un aiuto psicologico?

A causa di possibili relazioni non sane, di qualunque tipo esse siano, chiunque può soffrire, aver bisogno di sostegno e sentire di essere motivato dentro se stesso a chiedere aiuto per cercare un miglior livello di salute psicologica.

Perché rivolgersi ad uno sconosciuto seppur Psicologo?

L' aiuto dello psicologo
Perché rivolgersi ad uno sconosciuto seppur Psicologo?

A volte per problemi di privacy risulta difficile parlare con chi ci sta accanto, perché ci si può sentire non ascoltati o ascoltati con pregiudizi e giudicati. Potrebbero venire proposti consigli affrettati quando invece è importante che ciascuno possa scegliere con libertà e responsabilità.


Lo psicologo non deve dare consigli o proporre soluzioni, ma essere da stimolo perché la persona
impari a porsi domande su se stessa e possa elaborare le cause del proprio malessere.
Interpellare uno psicologo, lì per lì, può creare perplessità o forse anche ansie. Se però si supera questo quasi inevitabile momento iniziale, può diventare coinvolgente incontrare uno psicologo da cui sentirsi ascoltati e compresi.
Preziosa diventa l'esperienza di saper di avere uno spazio (lo studio dello psicologo, che col tempo diventa anche un po' il proprio) ed un tempo solo per sé.
 

Share by: